ON.GRIMOLDI (LEGA) - SINDACO BOLOGNA INSULTA MILIONI DI CITTADINI LOMBARDI E VENETI E NESSUNO NEL PD SI SCUSA

13 DIC - Il PD allo sbando e in caduta libera in termini elettorali sta proprio perdendo la testa.
Il sindaco di Bologna, Virginio Merola, si permette persino di insultare milioni di cittadini lombardi e veneti, definendoli sudditi, nel momento in cui vaneggiando afferma che se l’Emilia avesse un governatore leghista i suoi cittadini diventerebbero sudditi come i lombardi e i veneti.
Parole vergognose, da miserabile.
E ancora più miserabile è che nessuno nel PD si degni di chiedere scusa a loro del nome pessimo sindaco di Bologna.


Lo dichiara l'on.Paolo Grimoldi, deputato della Lega e segretario della Lega Lombarda.

Luglio 2019
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
16
17
22
23
24
29
30
31