FEDERALISMO, GIORGETTI (LN): È FINE DELLE AUTONOMIE, POLITICA INSEGUE SOLO EMERGENZE

ggROMA, 9 LUG - “È  ormai inutile parlare di autonomia e ancor più di autonomia finanziaria. Nell’antitesi tra  autonomia e coordinamento della finanza pubblica, negli ultimi anni si è stentato a trovare una sintesi e ha prevalso il secondo”. Lo ha detto “provocatoriamente” questo pomeriggio il presidente della Commissione bicamerale di attuazione del federalismo fiscale Giancarlo Giorgetti, introducendo il convegno in sala Mappamondo: “Federalismo fiscale, a che punto siamo?”.
“Sono scaduti i termini della legge delega del 5 maggio, numero 42, che ha definito i principi e i criteri direttivi per l'attuazione del federalismo fiscale”, ha detto Giorgetti, sottolineando come, negli ultimi anni, “si sia faticato a convergere su soluzioni che non fossero dettate dall’emergenza finanziaria”. Giorgetti ha poi fatto cenno ad alcuni dei principali problemi messi a fuoco dalla commissione: “L’insufficienza dell’autonomia finanziaria degli enti, l’inadeguatezza delle risorse, la carenza di forti meccanismi di responsabilizzazione”, Il presidente della commissione federalismo ha quindi rilanciato, anche citando illustri costituzionalisti, la necessità di tornare a pensare “un sistema plurale e multilivello” basato “su una forte presenza delle autonomie territoriali, espressione delle identità locali, in grado di intercettare i bisogni e di rappresentarli degnamente, di migliorare l’efficienza del sistema pubblico”.
 
Novembre 2020
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30